Storia contemporanea dell'Europa Orientale
e Centro-orientale
 
Sito curato da MICHELE RALLO
 

CRONOLOGIA


 
1926: una manifestazione di tedeschi dei Sudeti

 
 
 
L’IRREDENTISMO TEDESCO
IN CECOSLOVACCHIA
(1918-1938)


1918
- Creazione della Cecoslovacchia: unione di Boemia e Moravia (con popolazione per due terzi ceca e per un terzo tedesca), Slovacchia, Rutenia (Ucraina Subcarpatica) ed una consistente minoranza ungherese.

1922
- I partiti “borghesi” e socialdemocratico della regione tedesca dei Sudeti si orientano verso la collaborazione con il governo praghese: nasce il cosiddetto “attivismo”.
- Il Partito Nazionale tedesco (DNP, Deutsche Nationalpartei) e il Partito Tedesco Nazionalsocialista dei Lavoratori (DNSAP, Deutsche Nationalsozialistiche Arbeiterpartei) mantengono un atteggiamento anticollaborazionista e si alleano in una coalizione “negativista”: nasce la Comunità di Lotta (Kampfgemeinschaft).

1926
- Walter Heinrich ed Heinz Rutha creano il movimento culturale Kameradschaftsbund che si ispira al pensiero del filosofo nazionalista austriaco Othmar Spann. La KB si muove nell’ambito del DNP, così come l’associazione ginnica Deutscher Turnverband, diretta da Konrad Henlein.

1931
- Elezioni amministrative: successo nazionalsocialista nella regione dei Sudeti.

1932
- Misure antinaziste assunte dal governo cecoslovacco.

1933
- Ripercussioni sulla comunità sudeta dell’elezione di Hitler a Cancelliere del Reich.
- Autoscioglimento di DNSAP e DNP, e costituzione del Fronte Patriottico Tedesco dei Sudeti (SHF, Sudetendeutsche Heimatfront) sotto la direzione di Konrad Henlein.

1935
- L’ SHF si trasforma in Partito Tedesco dei Sudeti (SDP, Sudetendeutsche Partei).
- Elezioni politiche in Cecoslovacchia: l’SDP ottiene la maggioranza assoluta dei voti nei Sudeti e la maggioranza relativa nell’intero paese.
- Due successivi tentativi (entrambi falliti) della destra contadina ceca per dar vita ad una maggioranza parlamentare estesa all’SDP.

1936
- Vivace confronto interno all’SDP fra il gruppo ex-DNSAP e quello ex-DNP. Il braccio di ferro si conclude con un compromesso che vede la vittoria della componente conservatrice legata a Konrad Henlein.

1937
- L’SDP si allinea al NSDAP tedesco, di cui adotta anche le connotazioni esteriori.

1938
- L’SDP promuove un “fronte delle nazionalità” non ceche (Nationalitätenfront), cui aderiscono il Partito Popolare Slovacco, il Partito Ungherese Unito, il Partito Ruteno Nazional Cristiano ed altre formazioni minori.
- Anschluss dell’Austria alla Germania. Timori e speranze per una soluzione analoga della vicenda sudeta.
- Congresso dell’SDP a Karlesbad: Henlein chiede la piena autonomia per i Sudeti.
- Elezioni amministrative: all’SDP il 91% del voto della comunità tedesca.
- Episodi di rivolta nella regione sudeta.
- Conferenza di Monaco: decisa l’annessione dei Sudeti al Terzo Reich.

 

 
 

 

Storia contemporanea dell'Europa Orientale :: 2007

Risoluzione consigliata 1024x768
All rights reserved